Nube a mensola netta. Pianura vercellese 19 maggio 2017

Sinottica

Un intenso fronte atlantico interessa la val padana determinando una rotazione delle correnti in quota da sud/sud est, proprio questo fattore sarà determinante per la formazione di sistemi lineari e non supercellulari. Il fronte in questione è stato preceduto da diversi giorni anticiclonici con temperature sui 30°. Questo fatto ha contribuito a creare una situazione favorevole a grandinate e forti downburst, infatti l’energia disponibile alla convezione risulterà attorno ai 1300 j/kg.

Giornata di caccia

Il team si incontra sul ponente genovese attorno alle 12:45 con direzione Vercelli. Sul Piemonte occidentale nel frattempo è già attiva la linea temporalesca che successivamente evolverà verso est. Già da Alessandria è ben visibile il sistema multicellulare che interessa l’alto Piemonte con diversi overshooting top e pileus delle continue torri in rigenerazione.

Usciti al casello di Vercelli w ci dirigiamo immediatamente verso la linea temporalesca. Arrivati a Crova si staglia dinanzi a noi un imponente nube a mensola molto netta e turbolenta. Immortaleremo la struttura in varie fasi passando da Tronzano e San Germano finendo anche sotto la shelf cloud dove ammireremo spettacolari whale’s mouth e turbolenze varie. La caccia proseguirà sin verso Bergamo con l’intento di continuare a precedere la linea ma essa non presenterà più strutture scenografiche e tenderà a divenire high base.



Potrebbe anche piacerti