Supercelle e shelf cloud; lunedì 5 giugno 2017

Una debole saccatura sostenuta da una blanda vorticità alle quote superiori, determina in questa giornata la formazione di manifestazioni sparse di instabilità a sfondo temporalesco, con eventi che avrebbero potuto acquistare anche carattere di intensità severa. Il target più promettente sembrava essere quello emiliano, mentre invece il momento più “alto” della caccia si è verificato nella provincia di Mantova, con l’inseguimento di un maestoso sistema temporalesco preceduto da una altrettanto maestosa shelf cloud.

Nella prima parte della caccia abbiamo intercettato il primo temporale della giornata nei pressi di Casalpusterlengo (LO). Parecchi fulmini nube-terra ed una grossa base assai turbolenta che lasciava cadere di tanto in tanto qualche rado chicco di grandine secca (circa 2 cm). Il temporale nella sua fase più organizzata ha avuto una durata piuttosto effimera, tuttavia almeno inizialmente l’updraft ha acquistato una certa rotazione perfettamente visibile nelle immagini che vi stiamo proponendo. In un secondo momento la forma turbolenta che ne ha caratterizzato l’inizio del ciclo vitale, è andata perdendosi ed allora abbiamo deciso di abbandonare questo temporale per dirigerci verso le nuove celle che tentavano di organizzarsi più ad est, in direzione dell’Emilia Romagna. Qui intercettiamo soltanto una modestissima supercella di tipo “LP” (Low Precipitation) in discesa dall’area appenninica verso le zone di pianura adiacenti.

Seguirà una fase di “stanca” dell’attività temporalesca in cui il cielo non sembrava essere più in grado di proporre grossi spunti di interesse, poi la formazione di un grosso temporale proprio nella zona di Mantova, costretti a raggiungere il bordo avanzante da una posizione estremamente svantaggiosa, almeno inizialmente ci siamo infatti ritrovati sul margine sud-occidentale del sistema temporalesco che, con le sue forti precipitazioni ha lasciato dietro di sè condizioni di traffico che ci hanno oltremodo rallentati. Ad ogni modo la visione della shelf cloud vista da posizione avanzante ha in buona parte ripagato gli sforzi di questa giornata.



Potrebbe anche piacerti