SUPERCELLA CLASSICA IN PIEMONTE- 9 agosto 2017

Un intenso cut off ciclonico centrato sulla Francia pone il nord Italia sotto intense correnti sud occidentali alla quota di 500hpa generando le condizioni adatte alla formazione di supercelle sulle pianure settentrionali.

Il team di zenastormchaser composto da Jacopo Zannoni e William Demasi parte alla volta della pianura vercellese verso le 16:00. La caccia inizia non appena raggiunta la zona di target nei pressi di Livorno Ferraris dove, tral’altro, incontriamo altri chaser piemontesi. Da una base poco delineata in poco tempo si forma una splendida supercella che evolve rapidamente verso nord est. Diversi momenti concitati contraddistinguono la fase di caccia con la struttura temporalesca che prende forme variegate e spettacolari. Una seconda supercella classica, dalla durata effimera, si formerà a sud ovest della stessa posizione.

Fondamentale per l’esplosione della convezione l’incontro tra il marino in risalita da sud e il fronte instabile in progressione da ovest. Proprio questa dinamica regalerà la possibilità di mostrare gli scatti che vi proponiamo qui di seguito:

supercella

 

 

 

supercella classica

 

 

 

Potrebbe anche piacerti